Fondi Lega: arrestato Belsito. Yacht da 2,5 mln per Riccardo Bossi

francesco belsito 1' di lettura 24/04/2013 - Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza per associazione a delinquere, truffa aggravata e riciclaggio, nell'ambito dell'inchiesta sui fondi del Carroccio.

Le manette sono scattate anche per l'imprenditore veneto Stefano Bonet, l'uomo degli investimenti della Lega in Tanzania, e per Romolo Girardelli, procacciatore di affari legato a Bonet. Una quarta persona è ricercata e sarebbe all'estero.

Belsito era già indagato per appropriazione indebita e truffa aggravata nell'ambito dell'inchiesta, iniziata quasi un anno fa, coordinata dal procuratore aggiunto di Milano, Alfredo Robledo. Inchiesta che aveva travolto la Lega e aveva indotto Umberto Bossi a rassegnare le dimissioni da segretario.

A detta del gip che ha firmato le ordinanze, Gianfranco Criscione, c'era una sorta di comitato d'affari intorno a Belsito, il quale nonostante avesse lasciato l'incarico di tesoriere del partito conservava un grosso potere di influenza nel mondo delle istituzioni e dell'imprenditoria italiana. I pm avrebbero quantificato in circa 19 milioni di euro le spese sospette con fondi pubblici ottenuti dalla Lega, durante la gestione Belsito.

Nell'inchiesta spunta anche uno yacht di lusso dal valore di 2,5 milioni di euro acquistato da Riccardo Bossi, figlio di Umberto. Yacht che, stando all'ordinanza del gip, sarebbe stato comprato con l'appropriazione indebita dei fondi della Lega Nord.

L'arresto di Belsito "è soltanto una pagina, una brutta pagina, di un passato che non ritornerà". Lo ha scritto su facebook Matteo Salvini appena appresa la notizia, precisando poi che da allora "la Lega ha cambiato, ha ripulito, è ripartita e sta lavorando bene".






Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2013 alle 19:10 sul giornale del 26 aprile 2013 - 2906 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riciclaggio, lega nord, truffa aggravata, fondi pubblici, marco vitaloni, francesco belsito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Mdv





logoEV