Napolitano incarica Letta di formare il nuovo governo

enrico letta 1' di lettura 24/04/2013 - Dopo le consultazioni-lampo di martedì, il Presidente Napolitano ha deciso di dare l'incarico di formare il nuovo governo ad Enrico Letta.

Napolitano ha spiegato che la sua scelta è stata fatta in piena autonomia pur tenendo conto delle posizioni dai vari partiti al momento delle consultazioni. L'augurio è che si possa dar vita ad un governo in cui prevalga la collaborazione piuttosto che le divisioni, con un invito rivolto anche ai mezzi di informazione, di contribuire a creare un clima di distensione.

Grande, quindi la fiducia del Presidente, nei confronti di Letta che anche se giovane ha già accumulato grande esperienza, utile per un incarico così importante. Il vicesegretario del Pd ha accettato con riserva l'incarico sottolineando che sente forte la responsabilità e che si impegnerà in modo da poter sciogliere al più presto la riserva, si rende conto infatti della necessità del Paese di avere un governo.

Le reazioni a questa scelta non si sono fatte attendere: il sindaco di Firenze, Renzi su Twitter manda un 'in bocca al lupo' al nuovo Presidente del Consiglio, dallo stesso social network Nichi Vendola ribasce che Sel, come annunciato, rimarrà all'opposizione. Il Pdl tramite il suo segretario Angelino Alfano spera in un governo forte e sostenuto dall'intero Pd, condizioni senza le quali il proprio partito non potrà dare il suo appoggio al governo nascente, mentre Grillo parla di 'inciucio' confermando che i parlamentari del M5S voteranno contro la fiducia.






Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2013 alle 17:32 sul giornale del 26 aprile 2013 - 2203 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, enrico letta, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/McO