SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Calcio: Messi accusato di frode fiscale, avrebbe evaso 4 milioni di euro

1' di lettura
2734

Lionel Messi

Lionel Messi, il miglior giocatore di calcio del mondo, è accusato in Spagna di aver evaso oltre 4 milioni di euro.

La Procura di Barcellona, su segnalazione del fisco catalano, ha avviato un'inchiesta sull'attaccante argentino, quattro volte Pallone d'Oro, e sul di lui padre, Jorge. Entrambi sono indagati per frode fiscale in relazione alla gestione dei proventi dei diritti d'immagine del calciatore nel periodo 2007-2009.

Secondo l'accusa l'entourage di Messi avrebbe simulato il trasferimento dei diritti di immagine a società create ad hoc in paradisi fiscali come Belize e Uruguay. Compagnie che avrebbero poi formalizzato accordi di licenza o di fornitura di servizi con altre società, riconducibili ai Messi, fondate in Svizzera e nel Regno Unito.

Immediata la replica della famiglia Messi, via Facebook: "Abbiamo appena saputo, attraverso i media, delle azioni intraprese dalle autorità fiscali spagnole. Siamo sorpresi dalle notizie, perché non abbiamo mai commesso nessuna violazione. Abbiamo sempre rispettato in pieno i nostri obblighi fiscali, seguendo le indicazioni dei nostri consulenti che si preoccuperanno di chiarire questa situazione".



Lionel Messi

Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2013 alle 20:18 sul giornale del 13 giugno 2013 - 2734 letture