SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Turchia: ultimatum del premier Erdogan ai manifestanti: ''Liberate Gezi Park''

1' di lettura
2496

Recep Tayyp Erdogan

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan, si difende dalle critiche dell'Europarlamento sull'uso eccessivo della forza nei confronti dei manifestanti che ormai da giorni occupano Gezi Park a Instanbul, allo stesso tempo però lancia un ultimatum, chiedendo di liberare il parco.

E' inoltre entrato in azione anche un bulldozer per consentire di rimuovere la barricata eretta dai manifestanti a Gezi Park. Nel deifendersi il premier ha poi sostenuto di non riconosce le decisioni prese dall'Europarlamento nei confronti della Turchia. Intanto la notte tra mercoledì e giovedì è trascorsa con una relativa calma sia a Istanbul che ad Ankara, anche se non sono mancati gli scontri con la polizia. Il ministro dell'Interno turco ha ribadito la posizione del premier, e intimando ai manifestanti di andarsene da Gezi Park, ha aggiunto che la polizia potrebbe intervenire in qualsiasi momento per ripristinare l'ordine.

Dopo un incontro fra il premier Recep Tayyip Erdogan e undici artisti e universitari presentati come rappresentanti della società civile, il numero due del partito islamico Akp Huseyin Celik non ha escluso l'ipotesi di un referendum a Istanbul in merito alla distruzione di Gezi Park. I manifestanti hanno però respinto questa ipotesi, e hanno continuato la protesta anche attraverso il suono di clacson e pentole.



Recep Tayyp Erdogan

Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2013 alle 19:32 sul giornale del 14 giugno 2013 - 2496 letture