SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Piacenza: muore annegato nel fiume per salvare il figlio

1' di lettura
2986

cadavere

E' morto annegato tentando di salvare il figlio 11enne.

La disgrazia è avvenuta nel primo pomeriggio di domenica a Mirafiori di Gazzola, nel piacentino. La vittima, di origine marocchina, aveva 44 anni e abitava a Castelsangiovanni insieme con la moglie i due figli, di 11 e 8 anni. La famiglia aveva deciso di trascorrere la giornata a prendere il sole e fare il bagno lungo il fiume Trebbia.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, verso le 14 il ragazzino, in acqua, ha iniziato a chiedere aiuto perchè non riusciva più a ritornare a riva. Il padre si è subito tuffato, assieme ad un ragazzo che aveva visto la scena, poco lontano. Il ragazzo è riuscito a raggiungere il bambino e a portarlo in salvo sulla riva.

L'uomo invece, finito in un punto dove l'acqua è molto profonda, è stato portato via dalla corrente ed è annegato. Sul posto sono intervenuti subito i vigili del fuoco e il personale del 118, che non hanno potuto far altro che recuperare il corpo esanime dell'uomo.



cadavere

Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2013 alle 18:15 sul giornale del 17 giugno 2013 - 2986 letture