SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Brasile: due manifestanti investite e uccise

1' di lettura
2099

Due donne sono state travolte da un'auto e uccise mentre partecipavano ad una manifestazione di protesta a Luziania, nello stato centrale di Goias, in Brasile.

Le vittime facevano parte di un gruppo di 400 manifestanti che stavano compiendo un blocco stradale. Un'auto non si è fermata e le ha investite. All'arrivo dei soccorsi le due donne erano già morte. Il conducente del veicolo è fuggito ed ha abbandonato l'auto alcuni chilometri più avanti. L'auto è stata poi data alle fiamme dai manifestanti che l'hanno raggiunta.

Salgono così a tre le vittime delle proteste scoppiate in Brasile in occasione della Confederations Cup di calcio. Nelle ultime due settimane migliaia di persone sono scese in strada per protestare contro le spese sostenute dal governo per l'organizzazione di Mondiali di calcio e Olimpiadi.

Intanto, la presidente brasiliana Dilma Rousseff ha ricevuto prima i leader del movimento Passe Livre (biglietto gratuito, che ha coordinato le manifestazioni di piazza, e poi governatori e sindaci, per discutere delle possibili azioni congiunti per migliorare i servizi pubblici. In un intervento tv di venerdì scorso la Rousseff aveva detto di voler "dare ascolto alla piazza" e aveva promesso "un grande patto per migliorare i servizi pubblici" e una lotta più efficace contro la corruzione.



Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2013 alle 18:39 sul giornale del 25 giugno 2013 - 2099 letture