SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Processo Ruby: Berlusconi condannato a 7 anni

1' di lettura
2521

Silvio Berlusconi

I giudici della IV sezione penale del tribunale di Milano hanno condannato Silvio Berlusconi a sette anni di reclusione per concussione e prostituzione minorile, nell'ambito del cosidetto processo Ruby.

L'ex premier è stato inoltre interdetto in perpetuo dai pubblici uffici. Il collegio giudicante ha quindi accolto tutte le richieste della procura aumentando la pena complessiva ad un anno in più delle richieste. Il pm Ilda Boccassini aveva infatti chiesto sei anni. Le giudici hanno disposto anche la confisca dei beni sequestrati a Karima El Maurogh, in arte Ruby, e al suo compagno Luca Risso.

Il tribunale ha deciso inoltre di rinviare alla procura le dichiarazioni rese in aula da circa venti testi, per valutarne l'eventuale falsa testimonianza. Tra loro, oltre a quasi tutte le 'olgettine', ci sono l'europarlamentare Licia Ronzulli, la parlamentare Maria Rosaria Rossi, il cantante Mariano Apicella e la funzionaria della questura di Milano, Giorgia Iafrate.

La sentenza, secondo l'avvocato Niccolò Ghedini, è "fuori da ogni logica". "E' una sentenza larghissimamente attesa. Faremo appello", ha aggiunto.



Silvio Berlusconi

Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2013 alle 18:12 sul giornale del 25 giugno 2013 - 2521 letture