Una Stella è tornata in cielo: muore a 91 anni l'astrofisica Margherita Hack

Margherita Hack 1' di lettura 29/06/2013 - Nella notte di sabato 29 giugno, alle ore 4:30 del mattino, all'ospedale di Cattinara, muore l'astrofisica più famosa d'Italia: Margherita Hack.

Aveva compiuto 91 anni il 12 giugno scorso, poi il 22 il ricovero in ospedale in seguito al riacutizzarsi dei problemi cardiaci che l'affliggevano ed oggi ci lascia dopo una vita dedicata alla scienza ed alla sua divulgazione.

L'articolo potrebbe chiudersi qui, ma io che ho avuto la fortuna di conoscerla alcuni anni fa e di incontrarla poi più volte, vorrei spendere qualche riga in più per parlare di questa donna delle stelle che era capace di attirare il pubblico alle sue conferenze al pari di una rock-star.

Volevo citare solo un episodio accadutomi a Bologna, quando per caso la incontrai in sala d'attesa in stazione; erano lei e l'inseparabile marito Aldo, stavano anche loro attendendo il loro treno.
Con Margherita mi ero già incontrato parecchi anni prima ad una conferenza pubblica, con lei avevo scambiato alcune parole, ero solo un ragazzino di 15-16 anni allora.

A Bologna in stazione la salutai ingenuamente chiedendo se per caso si ricordsasse di me; lei mi scrutò alcuni istanti poi disse con gli occhi luminosi ".. ahhhh si mi ricordo di te, sei del gruppo Astrofili di Senigallia, vero?"
Naturalmente era vero, mi aveva riconosciuto!

Questa era Margherita: grande scienziato, grande divulgatore, persona di grande umiltà e umanità.






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2013 alle 15:27 sul giornale del 01 luglio 2013 - 2974 letture

In questo articolo si parla di cronaca, senigallia, bologna, margherita hack, morta, michelangelo rocchetti, divulgazione scientifica, astrofisica, scienziata, divulgatrice

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ORx