Droga: consumi in calo, ma cresce tra i giovani quello della cannabis

cannabis 1' di lettura 24/07/2013 - Diminuisce in Italia il consumo di droga, ma non di cannabis, in crescita sopratutto tra i ragazzi.

E' quanto emerge dall'ultima relazione sull'uso delle sostanze stupefacenti in Italia, presentata in Parlamento dal Dipartimento Politiche Antidroga (Dpa). I dati mostrano una progressiva contrazione dei consumatori di cocaina, eroina, allucinogeni e stimolanti. Ma non di cannabis, il cui consumo è passato dal 19,4% del 2011 al 21,43% dello scorso anno.

Incremento dovuto in gran parte al boom di siti web tematici che offrono sostanze o ne promuovono l'uso: 200mila l’anno scorso, oltre 800mila quest’anno. In tanti, infatti, comprano hashish e marijuana sulla piazza virtuale di internet, oltre a scambiarsi consigli e informazioni su uso e coltivazione. Sopratutto i giovani tra i 15 e i 19 anni, la fascia d'età che più utilizza la rete e i social network.

Il dossier del Dpa ha inoltre messo in luce il nesso tra gioco d'azzardo e consumo di stupefacenti: il 35% degli adolescenti con comportamenti di gioco patologico fa anche uso di sostanze stupefacenti.






Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2013 alle 20:14 sul giornale del 25 luglio 2013 - 2677 letture

In questo articolo si parla di attualità, droga, cannabis, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PSv





logoEV