Franco Roberti nuovo procuratore nazionale antimafia

Franco Roberti 1' di lettura 25/07/2013 - Franco Roberti, 65 anni, è il nuovo procuratore nazionale antimafia.

Lo ha nominato il plenum del Consiglio superiore della magistratura con 20 voti a favore, tra i quali quello del presidente Giorgio Santacroce e del vicepresidente Michele Vietti. Sei voti sono andati invece all'altro candidato, il capo della Procura di Bologna Roberto Alfonso.

Roberti andrà a ricoprire il ruolo rivestito fino allo scorso gennaio da Piero Grasso, oggi presidente del Senato. Il nuovo procuratore nazionale antimafia, dal 2009 alla guida della Procura di Salerno, viene considerato uno dei massimi esperti in Italia del clan camorristico dei Casalesi.

In magistratura dal 1975, nel 1982 arriva alla Procura di Napoli come sostituto procuratore, occupandosi di procedimenti importanti, tra cui quelli sulla 'Nuova famiglia' e sul Banco di Napoli. Dal '93 è sostituto procuratore alla Direzione nazionale antimafia, fino al 2001, quando torna a Napoli come procuratore aggiunto. Nel 2009 infine diventa procuratore capo a Salerno.






Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2013 alle 17:45 sul giornale del 26 luglio 2013 - 2089 letture

In questo articolo si parla di attualità, procuratore nazionale antimafia, marco vitaloni, franco roberti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PUm





logoEV