Marina di Massa: uccide l'ex e ferisce il compagno, poi si toglie la vita

cadavere 1' di lettura 28/07/2013 - Ha ucciso la ex moglie e ferito gravemente il suo nuovo compagno, poi si è sparato in strada.

E' successo all'ora di pranzo nell'affollato lungomare di Marina di Massa, nei pressi di un ristorante. Tutto è iniziato quando Marco Loiano, quarant'anni, armato di pistola, incrocia per strada Salvatore Gambino, il nuovo compagno della sua ex moglie, Cristina Biagi. Gambino cerca di fuggire in bicicletta, ma Loiano gli spara contro 6/7 colpi, ferendolo gravemente. L'uomo si trova ora ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Poi raggiunge il ristorante sulla spiaggia dove lavora come cameriera la Biagi, e la uccide. Fugge quindi in strada e, quando qualche passante gli urla contro "assassino", si ferma e si uccide. Probabile movente del duplice omicidio la gelosia e il rifiuto dell'uomo di concedere il divorzio e rendere definitiva la separazione. L'assassino era già stato denunciato per stalking da parte dell'ex moglie lo scorso giugno.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2013 alle 16:45 sul giornale del 29 luglio 2013 - 2405 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambulanza, 118, morto, cadavere, marco vitaloni, omicidio-suicidio, marina di massa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/P1H





logoEV