SEI IN > VIVERE ITALIA >

Scherma, Mondiali: Errigo, fioretto d'oro.

1' di lettura
2202

scherma

BUDAPEST (UNGHERIA) - Ai mondiali di scherma, Arianna Errigo conquista la sua prima medaglia d'oro battendo in finale la tedesca Golubytskyi. Bronzo per Di Francisca e quarto posto per Vezzali. Niente da fare invece per gli uomini con Montano e Samele fuori agli ottavi.

La scherma femminile si impone anche ai mondiali di Budapest. Nella specialità del fioretto, infatti, Arianna Errigo si è imposta per 15 a 8 sulla tedesca Carolin Golubytskyi conquistando così il suo primo podio mondiale. Una finale che ha anche il sapore della vendetta, dato che la tedesca aveva avuto la meglio in semifinale su Elisa Di Francisca che si è però aggiudata il terzo posto. Grazie a questo successo l'Italia si aggiudica l'oro nella rassegna mondiale per la 14esima volta: un primato vero e proprio che fa dell'Italia una delle nazioni leader di questa specialità.

Senza contare poi il fatto che al quarto posto - battuta dalla Di Francisca in una sfida tutta azzurra - si è piazzata Valentina Vezzali, in pedana a 83 giorni dalla nascita del secondogenito Andrea.

Un podio rosa che attenua solo in parte il flop della sciabola maschile. L'unico a salvarsi è stato il giovane Berré che ha strappato il quinto posto mondiale. Male infatti Montano e Samele che si sono fermati nel tabellone dei 16, e anche pegggio Occhiuzzi, vicecampione olimpico.



scherma

Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2013 alle 15:55 sul giornale del 09 agosto 2013 - 2202 letture