SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Vietnam: padre e figlio nascosti per 40 anni nella giungla

1' di lettura
7792

giungla

Hanno vissuto per quarant'anni nella giungla come uomini primitivi, senza alcun contatto con il mondo esterno.

E' accaduto in Vietnam, dove due uomini, dati per dispersi nel 1973, all'epoca della guerra con gli Usa, sono stati ritrovati nella foresta da alcuni abitanti di un villaggio vicino. Protagonisti della vincenda sono Ho Van Thanh, 82 anni, e suo figlio Ho Van Lang, 41. Il padre era stato visto l'ultima volta fuggire nella giungla assieme al figlioletto, che aveva un anno allora, dopo che una bomba aveva distrutto la loro capanna, uccidendo la moglie e gli altri figli.

Da allora hanno vissuto un'esistenza preistorica, vestendo con pelli e corteccia, utilizzando arnesi di legno e pietra. Per dormire e proteggersi dagli animali, avevano costruito una capanna sugli alberi. Fino a quando due persone di un villaggio vicino, inoltratesi nella foresta per raccogliere legna da ardere, non hanno scoperto la rudimentale abitazione. Raccontata sui media locali, la vicenda dei due sopravvissuti ha fatto ben presto il giro del mondo.



giungla

Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2013 alle 18:54 sul giornale del 09 agosto 2013 - 7792 letture