SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Reggio Emilia: avvelena la moglie e poi si uccide

1' di lettura
2314

Carabinieri

Un uomo di 69 anni ha avvelenato la moglie, 65 anni, facendole bere dell'insetticida, e si è poi tolto la vita con lo stesso veleno.

E' accaduto a Castelnovo di Sotto, provincia di Reggio Emilia. La donna è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, ma non è in pericolo di vita. E' stato il figlio della coppia, che vive nello stesso stabile, a trasportare la madre al pronto soccorso.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, allertati dal 118 dopo il ricovero della donna, l'uomo avrebbe versato un forte insetticida usato in agricoltura nel vino che la moglie era solita sorseggiare a pranzo. Rimasto solo in casa, dopo la corsa al pronto soccorso del figlio, avrebbe bevuto lui stesso il vino avvelenato, togliendosi la vita. Alla base del dramma ci sarebbe stato un forte litigio tra i due coniugi.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 20-08-2013 alle 17:37 sul giornale del 21 agosto 2013 - 2314 letture