SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Venezia 2013: Leone d'oro a 'Sacro GRA' di Gianfranco Rosi

1' di lettura
2636

gianfranco rosi

E' "Sacro GRA" di Gianfranco Rosi il vincitore del Leone d'oro della 70esima edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Il cinema italiano torna così ad aggiudicarsi il massimo riconoscimento della manifestazione a 15 anni di distanza dalla vittoria di Gianni Amelio con “Così ridevano”. E lo fa con un documentario (il primo italiano in concorso nella storia della Mostra) che racconta storie di varia umanità raccolte lungo i 70 km del Grande Raccordo Anulare di Roma.

La giuria, presieduta da Bernardo Bertolucci, ha assegnato il Leone d'argento a "Miss Violence" di Alexandar Avranos. A “Stray dogs” di Tsai Ming-Liang va invece il Gran premio della Giuria. "Mai mi sarei aspettato di vincere. Ringrazio Bertolucci, il suo è stato un atto di coraggio", ha detto Rosi. Il regista ha dedicato il premio “a tutti i personaggi del film che mi hanno fatto entrare nelle loro vite per tre anni”.

La Coppa Volpi per i migliori attori sono andati ad Elena Cotta per il film "Via Castellana Bandiera" di Emma Dante e a Themis Panou per "Miss Violence". Il premio speciale della Giuria è andato a “Die frau des Polizisten” di Philip Gronig, il premio Orizzonti al migliore cortometraggio è andato a ‘Kush’ di Shubhashish Bhutiani.



gianfranco rosi

Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2013 alle 17:38 sul giornale del 09 settembre 2013 - 2636 letture