SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Lamezia Terme: esplode silos in una fabbrica, tre vittime

1' di lettura
2398

Vigili del fuoco

Tre operai sono rimasti uccisi nell'esplosione di una cisterna di un'impianto industriale a San Pietro Lametino, in provincia di Catanzaro.

L'esplosione si è verificata nel pomeriggio di giovedì all'interno dello stabilimento della Ilsap Biopro, un'azienda con sede a Latina che produce oli raffinati, biomasse, e biodiesel. Le due vittime sono Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni. Il terzo operaio, Enrico Amati, 47enne di Sinalunga, è deceduto nella mattinata di venerdì dopo essere stato ricoverato all'ospedale di Catanzaro con gravi ustioni sul 90% del corpo.

Lavoravano tutti come saldatori ed erano impegnati nella manutenzione della cisterna quando sono stati improvvisamente investiti da una violenta fiammata. L'esplosione è stata avvertita a chilometri di distanza. Sul posto, oltre alle forze dell'ordine e al magistrato di turno, sono intervenuti i vigili del fuoco. Ancora ignote la causa dell'esplosione.



Vigili del fuoco

Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2013 alle 20:14 sul giornale del 13 settembre 2013 - 2398 letture