SEI IN > VIVERE ITALIA >

Cavallo morto Palio Asti. Brambilla: 'Vietare manifestazioni con sfruttamento di animali'

1' di lettura
3530

Al Palio di Asti è morto un cavallo, Mamuthones, in gara per il Borgo di Santa Maria Nuova. Appresa la notizia, l’ex ministro onorevole Michela Vittoria Brambilla ha protestato contro lo sfruttamento degli animali nel corso di manifestazioni che mettono a repentaglio la vita degli stessi.

Così l’onorevole Brambilla appena appresa la notizia: "L'ennesimo, terribile incidente mette ancora una volta a nudo la natura violenta delle manifestazioni che sfruttano animali e l'insufficienza delle misure di sicurezza".

Ancora la parlamentare commentando la caduta durante la mossa della prima batteria del palio di Asti che è costata la vita al cavallo Mamuthones: "Dopo Scheggia nel vento, ferita durante le prove della Quintana di Foligno e soppressa sul tavolo operatorio, e dopo la morte nel box di un altro "campione" della gara folignate, Roving Celt, L’incidente di Asti dovrebbe finalmente far riflettere sulla necessità di vietare questo tipo di manifestazioni, che non rispettano il diritto alla vita degli animali, non hanno nulla di culturale e danneggiano l'immagine del nostro Paese”.

Conclude il presidente della Lega Italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente: “L'annullamento della competizione era il minimo che ci si potesse attendere in un caso come questo e invece i Palio ha avuto regolare svolgimento. Quanto a rispetto dei diritti degli animali siamo davvero a zero".





Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2013 alle 17:55 sul giornale del 17 settembre 2013 - 3530 letture