SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Pesaro: in manette il primario di pediatria,si appropriava dei compensi destinati all'ospedale

1' di lettura
2036

Martedì mattina la Guardia di Finanza di Pesaro ha tratto in arresto – sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. – il primario coordinatore dei nosocomi del capoluogo e di Fano il dott. Gianfranco Franchi, in quanto ritenuto responsabile dei reati di peculato, falso e divulgazione di segreto d’ufficio. Il medico è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Pesaro, hanno accertato che il sanitario in questione, Gianfranco Franchi, autorizzato a svolgere attività professionale intra moenia presso il proprio studio, in ben 116 casi – in un solo mese – ha visitato i piccoli pazienti omettendo di certificare la prestazione e di versare su un conto corrente le somme percepite e destinate all’ospedale di Fano.


Inoltre, in occasione di un concorso pubblico per l’assunzione di un medico pediatra presso il suindicato ospedale, il primario ha fatto conoscere in anticipo a uno degli aspiranti candidati gli argomenti oggetto di discussione in sede di prova d’esame. In caso di condanna, l’interessato rischia fino a 12 anni di reclusione.



Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2013 alle 18:45 sul giornale del 18 settembre 2013 - 2036 letture