SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Datagate: anche il Papa vittima delle intercettazioni

1' di lettura
1530

Papa Bergoglio sulla papamobile
Da un'inchiesta di Panorama emerge che tra i 46 milioni di telefonate intercettate dalla National Security Agency (Nsa), fra il 10 Dicembre 2012 e l'8 Gennaio 2013, ci sarebbero anche quelle in entrata ed in uscita dal Vaticano.

Quindi l'intelligence americana avrebbe ascoltato le chiamate dell'allora Pontefice Benedetto XVI e si teme che siano state monitorate le conversazioni fin sulla soglia del Conclave.

C'è il sospetto che siano state captate anche le conversazioni telefoniche dell'attuale Papa Jorge Mario Bergoglio, che oltretutto era stato messo sotto controllo fin dal 2005 come rivelato dai rapporti di Wikileaks.

Queste indiscrezioni sono state subito smentite dal direttore della sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, il quale dice che non ci sarebbe motivo di preoccupazione.



Papa Bergoglio sulla papamobile

Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2013 alle 18:54 sul giornale del 31 ottobre 2013 - 1530 letture