SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Ginevra: prodotto il primo fascio di antimateria

1' di lettura
2297

Cern di Ginevra

Per la prima volta è stato prodotto e intrappolato in laboratorio un fascio di particelle di antimateria.

E' il risultato, pubblicato sulla rivista Nature Communications, dell'esperimento Asacusa, al quale partecipano anche ricercatori italiani dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L'esperimento è stato condotto al Cern di Ginevra, dove erano già stati intrappolati i primi atomi di antimateria. I fasci di antiparticelle sono stati prodotti e fatti scorrere all'interno di una sorta di cilindro lungo tre metri e mezzo. I ricercatori sono così riusciti a identificare 80 atomi di anti-idrogeno.

Il risultato ottenuto costituisce il primo strumento concreto per studiare le proprietà della cosiddetta materia "specchio", che ha stessa massa ma carica elettrica opposta rispetto alla materia tradizionale. La difficoltà maggiore nello studiare il fenomeno è che materia e antimateria si annichilano a vicenda se vengono a contatto. Un risultato da fantascienza, anche se i motori ad antimateria di Star Trek sembrano ancora lontani.



Cern di Ginevra

Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2014 alle 20:34 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 2297 letture