SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Livorno: maxi sequestro Gdf, cachemire fatto con peli di topo

1' di lettura
2340

guardia di finanza

Venivano venduti come capi d'abbigliamento di lana pregiata, con le etichette "puro cachemire" o "lana merinos".

Ma in realtà maglioni, sciarpe ed altri accessori erano realizzati anche con peli di topo e altri animali. Lo ha scoperto il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Livorno che ha sequestrato oltre un milioni di capi d'abbigliamento contraffatti. L'operazione nasce alcuni mesi fa, in seguito ad un controllo effettuato dalle Fiamme Gialle in un negozio di Rosignano Marittimo gestito da una coppia cinese. Capi in lana pregiata venduti a prezzi troppo bassi.

Così i finanzieri li hanno fatti analizzare dal laboratorio chimico dell'agenzia delle dogane. E' emerso che i capi non erano assolutamente di lana pregiata ma di un misto di acrilico, viscosa, poliestere e peli di topi ed altri animali. Complessivamente sono state denunciate per frode in commercio 14 persone, compreso il distributore della merce, un importante grossista di Sesto Fiorentino.



guardia di finanza

Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2014 alle 17:34 sul giornale del 04 febbraio 2014 - 2340 letture