SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Cassazione: stop a frutta e verdura all'aperto

1' di lettura
1850

frutta
La Cassazione ha confermato la condanna a carico di un fruttivendolo che esponeva alcune cassette di frutta sul marciapiede davanti al suo negozio.

Il commerciante, Bruno M. campano di Pomigliano d’Arco, secondo i supremi giudici avrebbe violato le norme in materia igienica e per questo è stato condannato al pagamento di un’ammenda. La terza sezione penale della Cassazione ha quindi confermato la condanna inflitta dal tribunale di Nola “per aver detenuto per la vendita tre cassette di verdure di vario tipo in cattivo stato di conservazione”.

La denuncia era partita da un cliente che aveva lamentato l’esposizione dei prodotti agli agenti atmosferici e ai gas di scarico dei veicoli in transito.



frutta

Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2014 alle 18:11 sul giornale del 12 febbraio 2014 - 1850 letture