SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Consulta boccia la Fini-Giovanardi, ritornano pene minori per le droghe leggere

1' di lettura
1628

marijuana

La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la legge Fini-Giovanardi che equiparava droghe leggere e pesanti.

La legge è stata bocciata per ragioni formali: nella norma di conversione furono inseriti emendamenti estranei all'oggetto e alle finalità del decreto. Le nuove norme che alzavano le pene per le droghe leggere erano state inserite con un emendamento, in fase di conversione, nel decreto legge sulle Olimpiadi invernali di Torino del 2006.

Rivive così la legge in vigore in precedenza, la Iervolino-Vassalli modificata dal referendum del '93 che prevede pene minori per lo spaccio di hashish e marijuana.



marijuana

Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2014 alle 20:21 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 1628 letture