SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONANCA

Padova: anziano muore nell'incendio del suo appartamento

2' di lettura 2018

vigili del fuoco
L'allarme è stato lanciato alle 8 di mattina di domenica 16 febbraio quando i vicini hanno sentito un forte odore di fumo provenire da un appartamento del secondo piano di una palazzina di via Novara a Sacra Famiglia, quartiere a ridosso del centro storico di Padova, che aveva preso fuoco, nulla da fare per l'anziano inquilino.

L'incendio ha investito l'intero appartamento e causato la morte di Adolfo Hornbostel di 84 anni che ivi viveva solo. Dopo diverse ore di lavoro i vigili del fuoco sono riusciti a domare il fuoco e una volta entrati hanno trovato il corpo dell'anziano nel bagno, stanza nella quale probabilmente ha cercato riparo dopo che le fiamme, pare partite dalla camera da letto, avevano già distrutto gran parte dell'abitazione.

Le prime squadre di soccorso dei vigili del fuoco giunte sul posto hanno immediatamente sfondato il portone d'ingresso dell'appartamento dal quale ormai uscivano fiamme e fumo nero per cercare di salvare l'anziano ma ormai non c'era più nulla da fare.

L'uomo viveva da solo, nonostante l'età molto avanza e i diversi acciacchi, camminava aiutandosi con un treppiede e utilizzava ossigeno sanitario la cui bombola è stata rinvenuta integra dai soccorritori. Circostanza fortunata questa, perché se fosse esplosa avrebbe potuto causare ingenti danni alla struttura del palazzo ed agli altri appartamenti che invece non hanno avuto danni dato che non sono stati lambiti dalle fiamme.

Le cause del rogo sono ancora da stabilire con certezza ma dai primi rilevamenti pare che il rogo si sia sviluppato da un mozzicone di sigaretta dell'uomo che era un fumatore il quale avrebbe incendiato dapprima le lenzuola e poi il materasso e da li l'intera abitazione.

Il magistrato ha disposto l'autopsia per stabilire con certezza la causa del decesso.



di Giacomo Tognon