SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Calcio: Antonio Conte lascia la Juventus

1' di lettura
2963

Antonio Conte

Antonio Conte non è più l'allenatore della Juventus.

Società e tecnico si sono accordati per la risoluzione consensuale del contratto, in scadenza a giugno 2015. La clamorosa notizia arriva poco prima delle 20 sul profilo Twitter del club bianconero. L'allenatore salentino lascia quindi la Juventus dopo tre anni ricchi di successi (3 campionati e 2 Supercoppe Italiane), culminato con lo scudetto dei record , vinto con 102 punti.

Alla base del divorzio, decisamente anomalo in quanto a tempistica (due giorni dopo l'inizio del raduno della squadra), ci sarebbero divergenze su mercato e obiettivi societari. Differenze di vedute che aveva indotto Conte a rifiutare il rinnovo contrattuale proposto dalla società alla fine del campionato, lo scorso maggio. Le discussioni si erano concluse con la volontà di arrivare alla fine naturale del contratto. Ma così non è stato. Sulla decisione di Conte potrebbe aver pesato anche il posto lasciato libero da Prandelli di commissario tecnico della Nazionale. "C'è stato un percorso in cui ho maturato delle percezioni, delle sensazioni che mi hanno portato a questa decisione", ha spiegato l'ormai ex allenatore bianconero ai microfoni di Juventus Channel.

La Juventus dovrà ora cercare, e velocemente anche, una nuova guida tecnica. I nomi più caldi sono quelli già circolati in seguito alle dimissioni di Prandelli da ct della Nazionale: Roberto Mancini, Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti. Ma non si escludono sorprese.



Antonio Conte

Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2014 alle 21:01 sul giornale del 16 luglio 2014 - 2963 letture