SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Calcio: Juventus, Allegri è il nuovo allenatore

1' di lettura
1904

Massimiliano Allegri

La Juventus, dopo le clamorose dimissioni di Antonio Conte, ripartirà da Massimiliano Allegri.

L'ex allenatore del Milan ha firmato con il club campione d'Italia un contratto biennale da 2 milioni di euro netti a stagione. Sono bastate poche ore ad Agnelli, Marotta e Paratici per scegliere il successore del tecnico che aveva guidato la Juventus alla conquista degli ultimi tre scudetti. "Sono felice e non vedo l’ora di iniziare, per andare incontro a una stagione vincente", sono le prime parole pronunciate da Allegri in conferenza stampa.

Gli obiettivi sono chiari: "Cercherò di migliorare questa squadra: vincere il quarto scudetto e fare una Champions importante". L'allenatore livornese cita anche Gianni Agnelli: "Nel dna della Juve non esiste la parola appagamento: come diceva l’Avvocato, la prossima vittoria è sempre quella più bella". Parte della tifoseria bianconera non ha però ben accolto il nuovo allenatore. "Capisco il loro scetticismo, Conte ha rappresentato tanto per la Juve, sia da giocatore che da allenatore. Li conquisterò con il lavoro, il rispetto e la professionalità".



Massimiliano Allegri

Questo è un articolo pubblicato il 16-07-2014 alle 19:06 sul giornale del 17 luglio 2014 - 1904 letture