SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Prodi testimone del processo sulla compravendita di senatori

1' di lettura
2165

Romano Prodi

L’ex Presidente del Consiglio Romano Prodi è stato ascoltato come testimone nel processo sulla “compravendita di senatori” in cui sono imputati Silvio Berlusconi e Valter Lavitola.

Prodi ha sostenuto di non essere mai stato informato di fatti specifici, ma di essersi reso conto di quanto era avvenuto quando il senatore Sergio De Gregorio gli scrisse una lettera di scuse. Fu proprio quella vicenda a porre fine al suo governo.

La prossima udienza sarà il 15 settembre. La difesa di Berlusconi ha chiesto a Prodi di rispondere su altre affermazioni di De Gregorio. Gli avvocati hanno sostenuto che il cambiamento politico del senatore De Gregorio fosse avvenuto per divergenze rispetto al premier sulle vicende di politica estera.



Romano Prodi

Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2014 alle 19:05 sul giornale del 19 luglio 2014 - 2165 letture