SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Caso Uva: 6 poliziotti e un carabiniere rinviati a giudizio

1' di lettura
2093

Il giudice per le udienze preliminari di Varese, Stefano Sala, ha rinviato a giudizio sei poliziotti e un carabiniere imputati per omicidio preterintenzionale e altri reati in relazione alla morte di Giuseppe Uva avvenuta il 14 giugno 2008.

L’uomo era morto all’ospedale di Varese dopo essere stato fermato la sera precedente mentre ubriaco stava bloccando una via del centro storico con delle transenne e dopo aver trascorso la notte in caserma. Secondo l’autopsia la morte era sopraggiunta a causa di "stress emotiivo" per "intossicazione etilica acuta, misure di contenzione fisica e lesioni traumatiche auto e/o eteroprodotte.

La sorella di Giuseppe Uva si è detta soddisfatta della decisione del Gup, sostenendo che il fratello sarebbe stato picchiato in caserma. La prima udienza è stata fissata per il 20 ottobre.



Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2014 alle 21:48 sul giornale del 22 luglio 2014 - 2093 letture