Torino: fingono un rapimento per l'addio al celibato, sei ragazzi nei guai

Carabinieri generica 1' di lettura 04/08/2014 - Quattro uomini con il volto coperto dal passamontagna saltano giù da un furgone bianco, bloccano un uomo che passeggiava per la strad, lo caricano sul mezzo e fuggono a tutta velocità.

Un sequestro in piena regola, a metà pomeriggio, nel centro di Caluso, nel Torinese. Ma è solo uno scherzo. Organizzato da un gruppo di ragazzi per festeggiare l'addio al celibato di un loro amico. Una bravata che potrebbe però costare caro ai sei, tutti uomini tra i 25 e i 40 anni. La messinscena infatti è perfettamente riuscita, tanto che una donna che aveva assistito al finto rapimento ha subito chiamato il 112. Anche a causa del promesso sposo, che ha retto il gioco agli amici, continuando a gridare nonostante avesse subito riconosciuto i "rapitori".

I carabinieri, sulla base della descrizione del furgone, completa di numero di targa, sono riusciti in breve tempo a rintracciare il furgone e a bloccare i sei ragazzi. Il gruppo ha subito tentato di spiegare il malinteso, ma sono stati comunque portati in caserma a Chivasso dove sono stati perquisiti e interrogati. Uno di loro, che aveva in tasca un coltello con una lama da 17 centimetri, è stato denunciato per porto abusivo d’arma. I sei falsi sequestratori rischiano ora un’incriminazione per simulazione di reato e procurato allarme.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2014 alle 19:25 sul giornale del 05 agosto 2014 - 2031 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, torino, rapimento, addio al celibato, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8br





logoEV