Usa: bambina di 9 anni uccide l'istruttore al poligono di tiro

1' di lettura 27/08/2014 - Una bambina di nove anni ha ucciso il suo istruttore di tiro mente le stava insegnando a sparare con un'arma automatica.

Il tragico incidente è avvenuto lunedì a Lake Havasu City, in Arizona. La bimba, al poligono di tiro con i genitori, stava provando a sparare alcuni colpi con una pistola mitragliatrice Uzi sotto la supervisione del suo insegnante, il 39enne Charles Vacca. Dopo alcuni colpi singoli, l'uomo le ha fatto provare la modalità automatica dell'arma. La bambina non è però riuscita a controllare il rinculo dell'arma ed ha sparato all'istruttore che le stava al fianco.

Vacca è stato colpito da alcuni colpi alla testa ed è morto poco dopo essere stato trasportato all'ospedale di Las Vegas. L'Uzi è un'arma automatica compatta, dal peso di circa 4 kg, prodotta dall'esercito israeliano, ed è in dotazione agli eserciti di diversi paesi, Italia compresa.






Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2014 alle 17:56 sul giornale del 28 agosto 2014 - 2625 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, Stati Uniti, marco vitaloni, arizona, articolo, poligono di tiro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8Y8





logoEV