SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Libia: liberato il tecnico italiano rapito a luglio

1' di lettura
2096

Marco Vallisa
E' stato liberato Marco Vallisa, il tecnico italiano rapito in Libia il 5 luglio scorso.

Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Vallisa, 54 anni, si trovava a Zuwara, dove lavorava per conto della ditta modenese "Piacentini costruzioni", quando è stato rapito assieme a due colleghi, il bosniaco Petar Matic e il macedone Emilio Gafuri, rilasciati poi due giorni dopo. Secondo l'agenzia France Presse che riporta una fonte della sicurezza libica, per la liberazione dell'italiano sarebbe stato pagato un riscatto di quasi un milione di euro.

E' ancora nelle mani dei sequestratori l'altro tecnico italiano rapito in Libia, il 48enne Gianluca Salviato, scomparso lo scorso 22 marzo.



Marco Vallisa

Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2014 alle 17:56 sul giornale del 14 novembre 2014 - 2096 letture