SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Obbligo dei pneumatici da neve: un nuovo balzello o una sicurezza necessaria?

2' di lettura
2771

Dal 2012 è obbligatorio montare sulla propria autovettura pneumatici da neve o portare a bordo catene da neve. Molti protestano sottolineando il costo che questo provvedimento ha per gli automobilisti, già gravati da tasse, imposte e dal costo sempre in crescita dell'assicurazione.

Dall'altro invece c'è chi sottolinea come questo provvedimento è volto soprattutto a garantire la sicurezza degli automobilisti. Di sicuro c'è però la boccata di ossigeno che questo provvedimento ha portato ai gommisti, già colpiti gravemente dalla crisi.

E gli automobilisti che vogliono rispettare gli obblighi di legge senza spendere più del dovuto hanno spinto il mercato dell'offerta a creare nuovi canali di vendita e nuovi modi per vendere gli pneumatici invernali (ed estivi) a prezzi vantaggiosi. Oggi infatti le gomme (e i ricambi auto in generale) si trovano anche online e sono ormai tanti i portali ad offrire questo servizio. Tra questi spicca www.tirendo.it, un sito web che non si limita soltanto a vendere pneumatici, ma offre anche consigli e permette di selezionare un centro di montaggio vicino a casa al quale far recapitare la merce acquistata.

Chi non rispetta l'obbligo di catene o pneumatici da neve rischia una multa di 84 euro che comunque può ridurre a 58 euro se la paga entro cinque giorni. Ma oltre la multa l'automobilista dovrà fermare l'auto e potrà farla ripartire solo una volta adempiuto l'obbligo.

L'uso delle gomme da neve non è solo un obbligo imposto dalla legge: l’uso degli pneumatici invernali consente diavere un aumento nella forza di trazione fino al 25% in tutte le condizioni ed il loro uso è consigliato quando la temperatura scende sotto i 7°C e non solo sulla neve o sul ghiaccio. Non a caso il nome corretto è pneumatici invernali e non pneumatici da neve.

Secondo le ultime statistiche il 25% degli automobilisti monta gomme da neve, mentre gli altri hanno preferito le catene da portare nel baule. Oppure non sono in regola.



Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2014 alle 13:19 sul giornale del 24 novembre 2014 - 2771 letture