SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Sentenza Eternit: la Cassazione annulla la condanna

1' di lettura
1954

sentenza
La Cassazione ha deciso di annullare, senza rinvio, la sentenza di condanna per il magnate svizzero Stephan Schmidheiny nel processo sul caso Eternit.

Il reato è stato dichiarato prescritto. In base alla decisione sono stati anche annullati i risarcimenti previsti per le vittime. La decisione della Prima sezione penale della Cassazione ha suscitato numerose proteste da parte dei familiari delle vittime.

La Corte d’Appello di Torino aveva infatti deciso in precedenza la condanna per Schmidheiny a 18 anni di reclusione per disastro doloso, considerando la morte da amianto di circa mille persone tra Casale Monferrato, Cavagnolo, Rubiera e Bagnoli. A Casale Monferrato in segno di protesta c’è stata una giornata di lutto cittadino.



sentenza

Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2014 alle 20:09 sul giornale del 25 novembre 2014 - 1954 letture