SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Romania: precipita dal palazzo, morte sospetta di un dirigente Enel

1' di lettura
2215

Giallo a Bucarest, in Romania, per la morte di un manager italiano dell'Enel, precipitato dal palazzo della società.

Si tratta di Matteo Cassani, 42 anni, direttore generale di Enel Energia Romania e Enel Energia Muntenia. Il dirigente è morto sul colpo dopo essere caduto dal tetto dell'edificio che ospita la società elettrica italiana. Non è ancora chiara la dinamica dell'accaduto.

La polizia sta indagando su "una morte sospetta", mentre l'Enel ha avviato un'indagine interna. Alcuni media rumeni parlano di suicidio, in relazione ad una recente inchiesta della magistratura sulla corruzione che coinvolgerebbe diverse società ed esponenti politici.



Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2014 alle 20:56 sul giornale del 28 novembre 2014 - 2215 letture