SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Lombardia: firme false per la lista Formigoni, Podestà condannato a 2 anni e 9 mesi

1' di lettura
8361

guido podestà
Il presidente della provincia di Milano Guido Podestà è stato condannato a 2 anni e 9 mesi di reclusione per aver falsificato le firme a sostegno della lista Formigoni alle elezioni regionali in Lombardia del 2010.

Oltre a Podestà sono stati condannati anche gli ex consiglieri provinciali del Pdl Massimo Turci e Barbara Calzavara, a due anni e sei mesi, Nicolò Mardegan a un anno e un mese e Marco Martino a nove mesi. I condannati dovranno anche risarcire 100mila euro alla Provincia, costituitasi parte civile nel processo.

Il Pm Alfredo Robledo aveva chiesto per il reato di falso ideologico la condanna a cinque anni e otto mesi di reclusione per il presidente della Provincia e 4 anni e 8 mesi per i consiglieri pronvinciali. Il giudice della quarta sezione penale del tribunale di Milano ha invece riqualificato il reato contestato in falso elettorale, che prevede pene più basse.



guido podestà

Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2014 alle 18:59 sul giornale del 29 novembre 2014 - 8361 letture