Roma: imprenditore sequestrato e seviziato, otto arresti. Tra loro anche l'ex moglie di De Rossi

tamara pisnoli 1' di lettura 01/12/2014 - C'è anche Tamara Pisnoli, 31enne ex moglie del calciatore della Roma Daniele De Rossi, tra le otto persone arrestate dai carabinieri di Roma nell'ambito di un'inchiesta relativa al sequestro di un imprenditore.

L'episodio risale al luglio del 2013. L'uomo, operante nel settore del fotovoltaico, aveva denunciato di essere stato prelevato da alcuni sconosciuti mentre si trovava in un bar dell'Eur a Roma e portato in un appartmento poco distante. Lì i sequestratori lo hanno tenuto segregato per ore, picchiandolo e seviziandolo con un coltello, per indurlo a consegnare 200mila euro. Alcune ore dopo i picchiatori lo hanno rilasciato, non prima di averlo derubato dell'orologio rolex e di 900 euro in contanti. Il sequestro sarebbe legato al recupero di soldi di un prestito usuraio.

Secondo gli inquirenti il pestaggio sarebbe avvenuto nell'appartamento della Pisnoli, ritenuta uno dei mandanti dell'operazione di 'recupero crediti'. L'ex moglie del calciatore giallorosso aveva acquistato dalla vittima in passato una licenza per la produzione di energia elettrica mediante impianti fotovoltaici. Dopo l'abbandono del progetto di impresa, avrebbe preteso dall'imprenditore la restituzione della somma pagata, circa 80mila euro. Tra gli arrestati, oltre ai picchiatori, figurano gli altri due mandanti, due fratelli usurai, entrambi con precedenti penali. Sono tutti accusati a vario titolo dei reati di usura, estorsione, rapina e lesioni gravissime.






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2014 alle 20:39 sul giornale del 02 dicembre 2014 - 2669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, sequestro, usura, lesioni, marco vitaloni, articolo, tamara pisnoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aclP





logoEV