Gran Sasso: due alpinisti morti per una valanga

Giuseppe (Pino) Sabbatini 1' di lettura 14/12/2014 - Sono due le persone morte travolte da una valanga sul Gran Sasso, a 2.400 sul Corno Piccolo, in località Prati di Tivo.

Si tratta di Giuseppe (Pino) Sabbatini, di 50 anni, una guida alpina esperta e volontario del Corpo Nazionale Soccorso Alpino (Cnsas) dell'Abruzzo e David Remigio 44 anni di Pescara. Si ipotizza che la neve si sia staccata a causa dell’innalzamento delle temperature.

I due sono stati travolti e sono scivolati per 300 metri. A soccorrerli il personale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino (Cnsas) che però non ha potuto fare niente per salvarli. Poco prima della tragedia Pino Sabbatini, aveva pubblicato una foto della scalata sulla sua pagina Facebook.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2014 alle 19:48 sul giornale del 15 dicembre 2014 - 2119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, teramo, gran sasso, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acVK





logoEV