Nigeria: Boko Haram compie l'ennesima strage, 32 morti e 100 rapiti

1' di lettura 18/12/2014 - Il gruppo estremista islamico Boko Haram ha colpito ancora causando la morte di 32 persone ed il sequestro di altre 100.

Nel nord-est della Nigeria e situato il piccolo villaggio di Gumsuri, putroppo troppo spesso preso di mira dal gruppo estremista islamico Boko Haram; la milizia anti-islamica non è riuscita a difendere il villaggio ed è stata sopraffatta dai terroristi che dopo aver tentato per tutto l'anno l'assedio domenica 14 dicembre sono riusciti nel loro intento causando una terribile strage.

I sopravvissuti stanno ancora cercando di capire quanti di loro siano stati rapiti, ma si pensa che siano in maggioranza donne e bambini.

Come se non bastasse ora gli sfollati sono diretti verso la città di Maiduguri, che però teme che tra di essi vi si possano essere infiltrati dei terrosti che potrebbero colpire dall'interno la città, inoltre i campi di accoglienza destinati agli sfollati sono ormai pieni e non possono più ospitare nessuno.


di Andrea Discepoli
redazione@viveresenigallia.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2014 alle 11:35 sul giornale del 19 dicembre 2014 - 1578 letture

In questo articolo si parla di africa, terrorismo, nigeria, boko haram, Andrea Discepoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ac8O





logoEV