Verona: tenta di uccidere a martellate moglie e flgli, poi si suicida

carabinieri generico 1' di lettura 23/12/2014 - Un uomo di 37 anni si è tolto la vita dopo aver ferito gravemente a colpi di martello la moglie e i due figli di 9 e 16 anni.

La tragedia familiare è andata in scena all'interno di un appartamento in una frazione di Isola della Scala, in provincia di Verona. Le tre vittime dell'aggressione sono state ricoverate all'ospedale di Borgo Trento. Gravi le condizioni della donna, 37 anni, e del più piccolo dei figli, 9 anni, in prognosi riservata. Meno preoccupanti le condizioni dell'altro figlio 16enne. Il dramma sarebbe stato consumato nella notte tra lunedì e martedì. L'allarme è stato lanciato nel primo pomeriggio di martedì da un vicino di casa. Ignoti i motivi che hanno spinto l'uomo, di origini rumene, ad aggredire i familiari e a suicidarsi poi tagliandosi le vene dei polsi.






Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2014 alle 19:59 sul giornale del 24 dicembre 2014 - 2659 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, suicidio, tentato omicidio, verona, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adlz





logoEV