Germania: infermiere killer confessa 30 omicidi

1' di lettura 08/01/2015 - Confessione shock di un infermiere che in Germania ha ammesso di aver ucciso 30 pazienti tramite l’iniezione di un farmaco.

L’uomo, Niels H., 38 anni, durante gli interrogatori con uno psichiatra ha ammesso di aver tolto la vita a trenta pazienti e di aver tentato oltre 90 omicidi mentre era in servizio all'ospedale di Delmenhorst.. L’infermiere non ha motivato in modo chiaro gli omicidi, avvenuti tra il 2003 e il 2005, mostrando però segni di pentimento.

I pazienti, uccisi tramite iniezioni di un farmaco letale che hanno portato gravi complicanze e poi la morte, erano tutti ricoverati nel reparto di terapia intensiva in condizioni di salute critiche. L’uomo era in carcere dal 2008 per tentato omicidio e sta scontando una pena di 7 anni e mezzo di reclusione. Nel 2005 venne sorpreso da un collega mentre iniettava il farmaco letale, da qui il processo e poi la macabra scoperta. Si ipotizza che l’uomo volesse portare i pazienti vicini alla morte per poi poterli rianimare dimostrando le proprie abilità.






Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2015 alle 18:13 sul giornale del 09 gennaio 2015 - 2080 letture

In questo articolo si parla di redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adK5





logoEV