Egitto: annullata condanna a Mubarak, processo da rifare

Hosni Mubarak 1' di lettura 13/01/2015 - La Corte di Cassazione del Cairo ha annullato la condanna a tre anni di carcere per appropriazione indebita a carico dell'ex presidente egiziano Hosni Mubarak.

I giudici della suprema corte hanno riscontrato vizi procedurali, ed hanno pertanto ordinato di svolgere un nuovo processo. Lo scorso maggio il tribunale del Cairo aveva riconosciuto Mubarak e i suoi due figli Gamal e Alaa colpevoli di aver sottratto circa 14 milioni di dollari di fondi pubblici.

Non è ora chiaro cosa succederà all'86enne ex presidente, che si trova attualmente agli arresti domiciliari nell'ospedale militare Maadi. La corte non ha infatti ordinato il rilascio di Mubarak, e l'accusa di appropriazione indebita era l'unica che giustificava la carcerazione dell'ex presidente. Secondo "fonti della sicurezza" citate dalla tv di stato Mubarak e i figli resteranno in regime di detenzione in attesa del nuovo processo.






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2015 alle 19:15 sul giornale del 14 gennaio 2015 - 2144 letture

In questo articolo si parla di attualità, condanna, egitto, hosni mubarak, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adXh





logoEV