Taglio dei tribunali: Consulta, inammissibili i referendum

tribunale 1' di lettura 14/01/2015 - La Corte Costituzionale ha ritenuto inammissibili i referendum sulla riforma della geografia giudiziaria.

I tre quesiti referendari erano stati depositati lo scorso 11 settembre dai consigli regionali di Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia. I referendum chiedevano l'abrogazione delle misure, contenute nel decreto legislativo 155/2012, relative alla soppressione di 30 tribunali ordinari e di 220 sezioni distaccate. La Consulta aveva già respinto un'analoga iniziativa avviata dalle stesse cinque Regioni nel 2013.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2015 alle 20:27 sul giornale del 15 gennaio 2015 - 1849 letture

In questo articolo si parla di politica, tribunale, corte costituzionale, giudice, marco vitaloni, taglio dei tribunali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ad1K





logoEV