Siria: liberate le volontarie italiane rapite a luglio

Vanessa Marzullo e Greta Ramelli 1' di lettura 15/01/2015 - Sono state liberate le volontarie italiane Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, rapite in Siria il 31 luglio. 



Lo confermano fonti di Palazzo Chigi, e tramite un tweet un canale della rete televisiva Al Jazeera, ha affermato che le giovani italiane nel nord della Siria siano state liberate dall'ala siriana di Al Qaeda. La Farnesina non ha invece commentato la notizia.

Le ultime notizie dalle giovani erano arrivate tramite un video caricato su You Tube del 31 dicembre in cui le giovani chiedevano aiuto per ritornare a casa. Le giovani, Vanessa di Brembate (Bergamo), 21 anni, e Greta di Gavirate (Varese), 20 anni, erano in Siria dal 28 luglio per ragioni umanitarie per il gruppo Horryaty.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2015 alle 18:02 sul giornale del 16 gennaio 2015 - 3159 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, siria, Sara Santini, articolo, Vanessa Marzullo, Greta Ramelli e piace a Geva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ad4f





logoEV