Russia: neonato abbandonato salvato da una gatta

1' di lettura 16/01/2015 - È una storia a lieto fine quella che giunge dalla Russia, dalla città di Obinsk: un neonato di poche settimane è stato abbandonato in una scatola sul ciglio della strada, ma è stato salvato.

A salvarlo un gatto che lo ha tenuto al caldo e miagolando ha attirato l’attenzione di un’abitante della zona. La gatta si chiama Masha, una micia randagia di razza soriana a pelo lungo che “abitava” in quella scatola messa a disposizione dagli abitanti della zona che si prendevano cura di lei.

Accanto al bimbo, ben vestito e curato, anche uno zainetto con cibo per bambini e pannolini. La donna che lo ha trovato ha poi affidato il piccolo alle cure dei medici dell’ospedale: il bimbo è in buone condizioni di salute. Si cerca ora di scoprire chi sia stato ad averlo abbandonato.






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2015 alle 20:11 sul giornale del 17 gennaio 2015 - 3984 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ad7Q





logoEV