Cecenia: quasi un milione in piazza contro le vignette di 'Charlie Hebdo'

Charlie Hebdo 1' di lettura 20/01/2015 - Solo due settimane fa due milioni di persone erano scesi in piazza a Parigi per solidarietà con le morti nella redazione di Charlie Hebdo, lunedì invece a Grozny, capitale della repubblica caucasica di Cecenia in moltissimi hanno protestato contro le caricature del giornale satirico.



Il corteo, secondo i vertici composto da più di 800 mila persone, si è concluso con una preghiera collettiva davanti alla principale moschea della città. Il presidente della repubblica a maggioranza musulmana, Ramzan Kadyrov, ha appoggiato la protesta partecipando anch’egli alla manifestazione.

Il leader si è impegnato con il Cremlino contro la ribellione islamista, pur dichiarandosi un fervente musulmano. Alle protesta hanno preso parte anche esponenti di altre confessioni religiose. Manifestazioni di protesta si sono svolte in varie zone del Caucaso russo a maggioranza musulmana.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2015 alle 00:32 sul giornale del 20 gennaio 2015 - 7606 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aed6





logoEV