L'Isis minaccia di uccidere due ostaggi giapponesi

1' di lettura 20/01/2015 - Continua la campagna di terrore dello Stato Islamico: i terroristi hanno diffuso un nuovo video in cui minacciano di uccidere due cittadini giapponesi, Kenji Goto e Haruna Yukawa.

Nel breve filmato, simili ai precedenti, i militanti jihadisti minacciano di uccidere i due ostaggi se il Giappone non pagherà entro 72 ore un riscatto di 200 milioni di dollari, la stessa somma degli aiuti non militari promessi dal governo di Tokyo ai Paesi che combattono contro il Califfato in Iraq e Siria.

Il primo ministro nipponico Shinzo Abe ha respinto l'ultimatum e chiesto l'immediato rilascio dei due ostaggi. Il governo ha inoltre fatto sapere che manterrà l'impegno a fornire aiuti militari ai Paesi della coalizione anti-Isis.

Kenji Goto è un giornalista free lance di 48 anni recatosi in Siria per documentare il conflitto. Haruna Yukawa, 42 anni, era stato rapito in agosto ad Aleppo ed era già comparso in un video precedente diffuso dai terroristi islamici.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2015 alle 18:40 sul giornale del 21 gennaio 2015 - 2493 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giappone, ISIS, marco vitaloni, articolo, stato islamico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aegv





logoEV