Maradona a giudizio per diffamazione contro Equitalia

Diego Armando Maradona 1' di lettura 21/01/2015 - È stato rinviato a giudizio Diego Armando Maradona con l’accusa di diffamazione nei confronti di Equitalia e dell’allora presidente Attilio Befera.

L’ex ‘Pibe de oro’ infatti nel maggio 2012 tramite interviste e dichiarazioni pubbliche si era detto perseguitato dal fisco aggiungendo che era stato “vittima di procedure irregolari, responsabili di averlo portato a compiere gesti estremi, come accaduto ad altre persone”.

La polemica era infatti relativa ad una serie di suicidi che erano stati causati dalla crisi in Italia. Equitalia si costituirà parte civile. Maradona deve ancora al fisco italiano 39 milioni di euro di cui 6 di evasione fiscale e il resto per la maturazione degli interessi.






Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2015 alle 17:46 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 2214 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, diego armando maradona, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aei9





logoEV