Costa Concordia: il pm chiede 26 anni di reclusione per Francesco Schettino

francesco schettino 1' di lettura 26/01/2015 - La procura di Grosseto ha chiesto 26 anni e 3 mesi di reclusione per l'ex comandante della Costa Concordia Francesco Schettino.

Per lui l’accusa è quella di omicidio colposo plurimo, lesioni colpose, naufragio colposo, abbandono di nave, abbandono di persone incapaci e omessa comunicazione con l'autorità' marittima. Nel naufragio della Concordia il 12 Gennaio 2012 davanti all'isola del Giglio hanno perso la vita 32 persone. Il sostituto procuratore ha inoltre chiesto la custodia cautelare in carcere per pericolo di fuga.

Schettino lunedì non era in aula. Le richieste della procura sono state motivate dalle parole del Pm Stefano Pizza che ha definito l’ex comandante della Costa Concordia come "un incauto ottimista, un abile idiota che somma all'incauto ottimismo la sopravvalutazione della proprie capacità".






Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2015 alle 23:22 sul giornale del 27 gennaio 2015 - 2297 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, costa concordia, francesco schettino, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aexi





logoEV