Isis: interrotta la trattativa per la liberazione degli ostaggi

Kenji Goto 1' di lettura 30/01/2015 - Nuove notizie giungono dalla Siria, dove alcuni giorni fa era stata diffusa la notizia della liberazione dei due ostaggi, uno giapponese e uno giordano.



Sembra infatti che le trattative siano al momento state interrotte. Incerta anche la sorte della jihadista condannata a morte in Giordania e detenuta in un carcere di Amman.

Il premier Shinzo Abe ha infatti dichiarato che il Giappone "non cederà mai al terrorismo", commentando la notizia della scadenza dell’ultimatum dei terroristi, aggiungendo poi che "ogni sforzo sarà fatto per ottenere il suo rilascio nel più breve tempo possibile". La Giordania ha invece fatto sapere che prima di liberare la terrorista Sajihad Rishawi, vuole avere le prove che il pilota sia ancora vivo, non avendole ricevute c’è stata un’interruzione della trattativa.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2015 alle 18:41 sul giornale del 31 gennaio 2015 - 3860 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo, is

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeJO





logoEV