Pakistan: bomba in una moschea sciita, decine di morti

1' di lettura 30/01/2015 - Almeno 60 persone hanno perso la vita in un attentato contro una moschea sciita a Shikarpur, nel Pakistan meridionale.

Una bomba è esplosa mentre era in corso la preghiera del venerdì, facendo strage di fedeli. Al momento dell'esplosione si trovavano all'interno della moschea circa quattrocento persone. L’edificio è quasi completamente crollato, e in molti sono rimasti sepolti sotto le macerie. Decine i morti, oltre 60 i feriti, ma il bilancio finale rischia di essere ben più grave.

L'attentato è stato rivendicato da Jundallah, gruppo di talebani pachistani schieratosi da tempo con lo Stato Islamico. La strage è avvenuta durante la visita del primo ministro Nawaz Sharif a Karachi, capitale provinciale del Sindh, dove si trova Shikarpur.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2015 alle 17:50 sul giornale del 31 gennaio 2015 - 3679 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pakistan, marco vitaloni, moschea sciita, attentato terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeJF





logoEV